News del sito

CONCORSO MIUR 2018: 253 FUNZIONARI AMMINISTRATIVO-GIURIDICO-CONTABILE

 
Formazione Anicia
CONCORSO MIUR 2018: 253 FUNZIONARI AMMINISTRATIVO-GIURIDICO-CONTABILE
di Formazione Anicia - Wednesday, 28 March 2018, 17:29
 

Il MIUR ha bandito un concorso per 253 posti, per funzionario  amministrativo-giuridico-contabile, area III, posizione economica  F1, del ruolo del personale del  Ministero.  I posti saranno ripartiti in tutte le strutture periferiche del Ministero mentre 50 saranno destinati alla sede centrale.

Per l'ammissione al concorso è sufficiente qualsiasi diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale.

Le prove

Oltre alla preselettiva il bando prevede due prove scritte e un colloquio interdisciplinare diretti ad  accertare  il  possesso  di  una adeguata cultura amministrativa, giuridica e contabile, capacità  di analisi e sintesi, conoscenze di base delle principali  problematiche connesse  all'organizzazione  ed   alle   attività  del   Ministero dell'istruzione dell'università e della ricerca e delle  Istituzioni scolastiche,  unitamente  alla  conoscenza  della  lingua  inglese  e dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più' diffuse.

La prima prova scritta consisterà nella  somministrazione di quesiti a risposta sintetica sulle seguenti materie:

  • diritto costituzionale;
  • diritto  dell'unione  europea;
  • diritto  amministrativo;
  • diritto  civile, con particolare riferimento  alle  obbligazioni  ed  ai  contratti; 
  • contabilità pubblica;
  • diritto del lavoro, con particolare riferimento  al pubblico impiego;
  • elementi di organizzazione del Ministero dell'istruzione dell'Università e della ricerca e delle istituzioni scolastiche.

La seconda prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato  su uno o più argomenti interdisciplinari riguardanti le materie della prima prova.

Il colloquio orale verterà, in aggiunta alle materie delle prove scritte anche sulle seguenti  materie:

  1. diritto  penale,  con particolare riguardo ai delitti contro la  pubblica  amministrazione;
  2. elementi di diritto processuale civile e del lavoro; 
  3. elementi sullo stato giuridico del personale scolastico.

Come ormai consueto nell'ambito della prova orale è prevista la valutazione della conoscenza della lingua inglese  mediante esercizi lettura, traduzione e conversazione e verrà accertata la conoscenza,  da  parte  del candidato, dell'utilizzo dei sistemi applicativi informatici di più comune impiego. I quesiti da porre ai candidati alla prova orale saranno  determinati dalla commissione e proposti a ciascun candidato con estrazione a sorte.

Eventuale prova preselettiva

Se il numero dei candidati sarà elevato ci sarà una  prova  pre-selettiva che  consisterà in 100 quesiti, sulle materie  delle prove scritte da risolvere nel tempo massimo di 90 minuti.

Ciascun quesito consisterà in una domanda seguita da quattro risposte, delle quali solo una esatta.

Saranno ammessi alle prove scritte un numero pari a dieci volte il numero dei posti messi a concorso inclusi i candidati che hanno conseguito un punteggio uguale al più basso risultato utile.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il file in allegato.

Formazione Anicia