News del sito

Iscritti in graduatoria: quali le conseguenze per l’invio delle MAD?

 
News Anicia
Iscritti in graduatoria: quali le conseguenze per l’invio delle MAD?
di News Anicia - Thursday, 24 September 2020, 16:08
 

Da qualche giorno gli aspiranti docenti iscritti in graduatoria si chiedono quali siano le conseguenze dell’invio delle Mad.
Nella circolare del 5 settembre infatti il Miur ha espresso una nuova limitazione proprio sulle messe a disposizione, le domande spontanee ed informali largamente impiegate dagli insegnanti e dagli istituti scolastici per coprire i posti vacanti con incarichi di supplenza svincolati.
In particolare in essa si afferma che le Mad possono essere inviate solo dai docenti che non sono inseriti né nelle graduatorie provinciali né in quelle d’istituto.

Una notizia che ha gettato nello sconforto migliaia di precari, che già scoraggiati dalla mancanza di chiamate e dagli errori che si sono registrati nelle GPS, vedono nelle messe a disposizione forse l’unica possibilità attuale per prendere una cattedra quest’anno.

Una circolare in controtendenza con quanto avvenuto negli scorsi anni, dato che fino all’anno scorso, chiunque fosse in possesso dei requisiti (laurea magistrale o specialistica, ma anche diploma per ruoli ITP e ATA), compresi gli insegnanti già iscritti in graduatoria, poteva inviare Mad senza limitazioni.

Adesso invece la restrizione, se applicata, rischia di essere un serio problema per le scuole. Mancano davvero tanti insegnanti all’appello e non c’è dubbio che tra organico covid, pensionamenti, trasferimenti, lavoratori fragili, questo sia un anno più complicato degli altri.

Cosa fanno i dirigenti scolastici che si trovano senza insegnanti, se sia dalle gae che dalle gps non possono attingere?
Non c’è altra scelta che fare ricorso alle Mad.
Più che aiutare gli Istituti, la circolare sembra infatti metterli in difficoltà, diminuendo la platea dei candidati con i requisiti ideali per l’invio di una Mad.

La domanda che i nostri lettori ci pongono e alla quale in questo articolo quindi vogliamo rispondere è: se si è iscritti in graduatoria, si possono inviare Mad o bisogna rispettare la circolare? A cosa và incontro il docente che iscritto nelle GI o GPS invia comunque una mad?

Noi rispondiamo dicendo che una circolare non ha valore di legge.
E questa circolare in particolare non individua alcun tipo di sanzione per chi non la rispetta. In essa non si menziona neanche quali sono le conseguenze per una supplenza svolta tramite messa a disposizione da parte di un docente già iscritto in GPS e GI.
Il che ci fa presupporre che conseguenze non ce ne siano, e che anche gli insegnanti già iscritti nelle graduatorie potranno inviare una Mad nelle province al di fuori della propria.

Formazione Anicia 

Tel. 06/5898028 -   351.9417441

E-mail: formazione@anicia.it